Prologo: Ecommerce per Direttori Marketing/Vendite coraggiosi…

Cari Direttori Marketing/Vendite, l’ecommerce sta maturando – pian pianino, ma l’evoluzione è innarrestabile, ed è sotto i nostri occhi; perché non facciamo un sintetico punto della situazione ?

Qualche anno fa il commercio elettronico ha avuto il proprio boom grazie fondamentalmente a tre fattori (possiamo chiamarli “driver di acquisto“, se vi piace):

– prezzo

– assortimento

– informazione disponibile sul prodotto

Oggi questi driver sono ancora presenti, anzi, hanno aumentato la propria significatività, ma sempre di più vengono supplementati da altri due driver ancora più importanti:

– la possibilità di acquistare prodotti di difficile reperibilità (sui canali di vendita tradizionali)

– il “social-shopping”, mi riferisco alle reviews ed ai commenti degli altri acquirenti

Questi ultimi contribuiscono ad arricchire la shopping-experience in termini sia di informazione, sia di trasparenza – in altre parole, io potenziale acquirente scopro in anteprima se il prodotto è valido e risponde alle mie esigenze, e se chi vende è un ‘farabutto‘ o meno.

Fattori collaterali da non sottovalutare: i siti di ecommerce sono oggi più maturi e quindi funzionano meglio, i sistemi di pagamento sono più pratici ed affidabili, la logistica (DHL, UPS e compagnia bella) lavora bene grazie ad una sana competizione (le loro tariffe prima o poi si abbasseranno ? speriamo di sì !).

Volete qualche cifra ? Forrester a febbraio di quest’anno ha stimato una crescita del fatturato ecommerce per il 2016 del 62% negli USA (–> 327 miliardi di dollari) e del 78% nella nostra cara vecchia Europa (–> 230 miliardi di dollari).

Mica male, vero ?

La morale è che il consumatore utilizza ogni sistema (e quindi ogni tecnologia) che lo aiuta a trovare e comprare il prodotto giusto, al prezzo giusto, nella maniera più pratica e soddisfacente possibile.

E chi vende si impegna per fare in modo che i propri prodotti siano acquistabili in qualunque momento e da qualunque posto (sia esso il tram per andare a lavoro o una piccola nazione in un altro continente). Il tutto condito da un marketing personalizzato a livello di singolo (potenziale) acquirente.

Gaia-Matrix (alias Meeting delle Idee) – nell’ambito più esteso della Digital Reputation – si occuperà sempre di più nelle prossime settimane di ecommerce, annessi e connessi; spero che questo tema vi interessi e che contribuiate con i vostri commenti.

…chissà che non ci scappi pure un bell’ebook ? Cosa ne dite ?

Continuate a seguirmi, non ve ne pentirete, ne sono sicuro.

Al prossimo post,

Andy Cavallini (andy.cavallini@tin.it)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...