In ambito Mobile la lotta tra App Native e App Web-based si fa sempre più calda – oppure no…?

Quale App vincerà ?

–  quella (nativa) che sotto-sorveglianza scarichiamo a pagamento o gratuitamente dagli App Store ?

– oppure quella (Web-based) che liberamente possiamo scaricare dai tradizionali siti web ?

Il buonsenso ci dice che l’arrivo dei browser Mobile sempre più HTML5-compatibili toglierà dai polsi degli sviluppatori le manette degli App Stores, cioè le restrizioni sulle funzionalità implementabili e la riduzione sui margini di guadagno. La catena distributiva delle App Web-based diventa beneficamente più corta – togliamo di mezzo uno scomodo monopolista, nientepopodimeno che il distributore.

Di conseguenza aumenterà il numero di App Web-based, il che a propria volta implica per l’utente finale una scelta più vasta; un positivo effetto collaterale è che aumenterà anche il livello di qualità delle applicazioni, essendoci maggiore concorrenza tra gli sviluppatori.

Attenzione: non è detto che App web-based significhi necessariamente App gratuita: c’è chi sta già lavorando da tempo a meccanismi di pagamento anche per questo tipo di App.

Fin qui grossolanamente la mia logica può funzionare, quindi dove sta l’inghippo ? Eccolo: il proprietario del più importante App Store del mondo è anche responsabile di far evolvere il browser Mobile che gira (monopolisticamente o quasi) sui suoi dispositivi Mobile.

Domanda: che interesse ha costui a rendere il proprio browser Mobile sempre più HTML5-compatibile ?

Più lo fa, più danneggia il proprio App Store, che frutta milioni e milioni di dollari ogni settimana – non vogliamo mica ammazzare la gallina dalle uova d’oro, vero ?

Un caso pratico: io ho realizzato un’App interattiva per iPad web-based, che grazie a HTML5 funziona perfettamente anche offline, senza la connessione a Internet – si tratta di un catalogo digitale.

Chissà perché, in modo offline i video non vengono riprodotti, così come i file audio – vincoli che lo standard de-facto HTML5 non pone, ma il Safari di iPad sì – in modo strumentalmente arbitrario, a mio personale modo di vedere.

Chissà come mai, da quando ho aggiornato la versione del sistema operativo dell’iPad (ed il relativo browser Mobile), la mia App non funziona più così bene.

Non sentite odore di conflitto di interessi ? Cosa ne pensate ?

Saluti,

Andy Cavallini  –  andy.cavallini@tin.it

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...