Quali indicazioni dare agli amici che vogliono iniziare a gestire la propria Digital Reputation…

Da un po’ di tempo amici e conoscenti mi chiedono dritte su come essere presenti in Rete – in pratica si sono decisi a gestire la propria Digital Reputation. Probabilmente dipende dal fatto che il mio sito web/blog sta avendo un buon successo – parlo di https://meetingdelleidee.wordpress.com alias http://www.gaia-matrix.com

Ecco una sintesi di quello che – tipicamente davanti a una birra – dico loro.

Il vostro sito web/blog…

Il vostro “campo base” da cui iniziare la scalata per conquistare la vostra Digital Reputation è il vostro sito web/blog; esso non deve necessariamente essere qualcosa di sofisticato: lo si può tranquillamente costruire da soli e senza spendere soldi, sfruttando servizi come http://www.wordpress.com (io mi ci trovo benissimo, lo consiglio caldamente).

Nota: la semplicità va bene, ma mai a sacrificio dell’eleganza e della facilità di utilizzo; fate finta di essere Steve Jobs (il papà di iPod, iPhone, iPad, ecc.): il Signor Apple come imposterebbe il proprio sito personale ? Sicuramente priviligerebbe font facilmente leggibili, pochi colori, un sano minimalismo, poche frivolezze, immagini/sfondi che minimizzino il tempo di caricamento, ecc.

Se vi viene l’estro, agganciate al vostro sito web/blog un dominio “professionale” e facile da ricordare: con pochi euro all’anno ve la caverete brillantemente.

Come “complementare” il vostro sito web/blog…

Aggiungete un account Twitter, da visualizzare nella vostra Home-page; Twitter è “Sintesi” con la “S” maiuscola, molto utile ad esempio per segnalare link interessanti, per fare pubblicità ai propri Post, per pubblicare messaggi rapidi (magari dal proprio smartphone), ecc. Naturalmente sul profilo Twitter non dimenticate di inserire un riferimento al vostro sito web/blog.

Con Twitter non si sbaglia: è poco impegnativo e non troppo time-consuming.

Non può inoltre mancare un bel profilo professionale – completo ed aggiornato – su LinkedIn (anch’esso riporterà un link al vostro sito web/blog); in più, sempre su LinkedIn, ci sono migliaia di Gruppi di discussione a cui partecipare.

Se ci prendete gusto, create anche un account su Facebook e magari uno su YouTube (per i vostri video) – alla fantasia non c’è limite…

Non esagerate: smettere dopo qualche settimana di tenere aggiornato un account non vi farà fare bella figura – non c’è niente di peggio che pubblicizzare la vostra nuova pagina Facebook, per poi abbandonarla tutto ad un tratto senza spiegazioni…

Pubblicare…

I vostri Post, affinché abbiano un seguito di lettori, devono essere relativamente frequenti (almeno settimanali) ed il più possibile regolari; devono essere scritti in italiano decente (i refusi non contribuiscono certo a migliorare la vostra reputazione digitale), utili, tempestivi ed accattivanti; Un paio di immagini non troppo grandi contribuiscono alla qualità finale del vostro “prodotto”.

Lunghi o corti ? Siate radicali: o molto brevi, o molto lunghi.

Focalizzatevi su tre o quattro temi, ed alternateli nel tempo – eviterete così di diventare noiosi; mescolate “saggi”, news, segnalazioni, interviste, citazioni, ecc.

Parlate delle persone, con le persone; promuovete il talento e le idee altrui; anche se siete appassionati di tecnologie, mettete sempre l’Uomo al centro dei vs. interventi; fate domande, chiedete opinioni, provocate, violate lo status-quo – sempre con il sorriso sulle labbra.

Un bel “decalogo” (ogni tanto) non si nega a nessuno, come pure qualche titolo provocatorio del tipo: “Come diventare ricchi stando tutto il giorno a prendere il sole su una spiaggia tropicale sorseggiando un Mojito ghiacciato”.

Se ve la sentite, pubblicate un bel video in cui parlate (…un paio di minuti sono più che sufficienti…) di un argomento che vi sta a cuore – un tocco personale che pochi blog propongono.

I feedback…

I vostri Post auspicabilmente riceveranno dei commenti.

In generale ringraziate per il tempo che dedicatovi e date almeno un minimo di risposta, così alimenterete la conversazione – e questo è uno dei vostri obiettivi per rafforzare la vs. Digital Reputation.

Se i commenti sono polemici ? Non cancellateli, però evitate di rispondere (…anche se vi prudono le mani…) in modo da non attribuire loro importanza ed evitare un circolo vizioso di messaggi via via meno costruttivi.

E se invece sono irrispettosi, volgari o offensivi ? Cancellateli senza pensarci due volte, così come non ci pensereste due volte a buttare fuori da casa un ospite che si permette di insultarvi – il vostro sito web/blog è infatti la vostra “casa” su Internet.

Guardatevi in giro…

Per prima cosa commentate – cercando di essere rispettosi, pertinenti e di creare valore – i Post sui blog altrui (che trattano temi analoghi ai vostri), riportando sempre insieme alla firma, i riferimenti al vostro sito web/blog.

Già che ci siete, date anche un’occhiata a quei siti che riportano un link al vostro sito web/blog; il sistema più easy per individuarli è di digitare “link:mysite.mydomain.it” in http://www.google.it

Infine, per trovare stimoli ed ispirazioni, leggetevi i Post su argomenti che – anche se apparentemente non rientrano in quelli da voi trattati – possono comunque avere degli intelligenti “paralleli”.

Spero che queste mie indicazioni “sparse” vi possano essere utili; mi piacerebbe ricevere i vostri commenti e qualche bel suggerimento per arricchire ulteriormente questo Post.

Andy Cavallini (andy.cavallini@tin.it)

3 risposte a “Quali indicazioni dare agli amici che vogliono iniziare a gestire la propria Digital Reputation…

  1. Come sempre Andy sei stato chiarissimo nelle tue indicazioni “sparse” e il tuo “guardatevi in giro” credo sia davvero basilare. Buona giornata, la mia è incominciata prestissimo.
    d.

  2. Grazie Dora, sempre gentilissima.

    Se hai suggerimenti o altri commenti, non esitare !

    Bye,

    AC

  3. cristinasimone

    Come inizio va benissimo! I più digital oriented potrebbero anche pensare di fare 1 pagina su 4sq. E per non perdersi nel cammino suggerireri di fare un piano editoriale settimanale di massima, così non si rischia di lasciare gli account vuota che è l’errore più frequente!!
    ciao a tutti
    cri

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...