6bis) La Marketing (r)evolution…

Ecco a voi un mini-poster che descrive l’evoluzione (…o rivoluzione ?) del Marketing.

Per scaricarlo, cliccate su: Marketing-(r)evolution

Cosa ne pensate ? Vi va di rivalutare Maslow ?

Bye,

Andy Cavallini

13 risposte a “6bis) La Marketing (r)evolution…

  1. http://webilus.fr/illustration/la-pyramide-des-besoins-de-maslow-illustree-20
    Questa piramide di Cozic è una buona reinterpretazione ma il tuo mini poster è ancora più chiaro!!
    Posso postarlo (scusa la ripetizione) sul mio blog?) :))

  2. Ovviamente sì, postalo tranquillamente (con riferimento all’autore): mi fa veramente molto piacere che ti piaccia.

    Buona continuazione e tantissimi auguri,

    Andy Cavallini (andy.cavallini@tin.it)

  3. grazie, molto generoso da parte tua, il condividere le tue immagini.

  4. Fatto! Grazie e tanti auguri anche a te!
    dv

  5. Grazie a te, Marina, per il tuo commento.
    La condivisione è la base del Digital Reputation Management, no…?

    Tantissimi auguri di buone feste,

    Andy Cavallini

  6. Grazie Andy ma… cos’è che farai ??! Renderai questo luogo virtuale più interessante..??!

    …PIU’ INTERESSANTE DI COSI’ ??

    Madddaiii!!!!!

    A prestissimo!

  7. Vista la soddisfazione che https://meetingdelleidee.wordpress.com/ mi sta dando, i suoi lettori si meritano questo ed altro.
    Ad esempio una veste più bella, una migliore fruibilità dei contenuti, un aspetto più “professional”, e varie altre cose.
    E’ destino che il concetto di blog e quello di website convergano, e noi non ci sottrarremo…!

    Continua a seguirmi, e tanti auguri !

    AC

  8. Ciao Andy, mi piace la tua riflessione e presto la condividerò sui miei canali social…l’unico punto da rivedere secondo me è “Interlocutore” nel mktg 2.0: parlerei piuttosto di “ConsumAttore” (contrastandolo perfettamente con “Consumatore” del mktg 1.0) oppure di “Persona” (attribuiendogli quindi il ruolo sociale adeguato). Buone feste e complimenti per il blog,
    Jacopo

  9. Ciao, grazie per l’apprezzamento.
    Circa il termine INTERLOCUTORE, mi piace perchè aiuta ad esprimere bene il concetto di INTERAZIONE – se non altro per assonanza…
    CONSUMATTORE è altrettanto significativo, ed esprime molto bene il concetto che il Consumatore si trasforma da entità passiva – da “bombardare” quindi- in entità attiva – con cui, appunto, interagire.

    Grazie per le indicazioni, preziose per l’ebook che sto finalizzando e che sarà liberamente disponibile su questo blogsite da dalla seconda settimana di gennaio.

    Bye,

    AC

  10. Pingback: 7) Caro Direttore Marketing/Vendite, imposta la “Social Media Policy” per i collaboratori della tua azienda… « Meeting delle Idee

  11. ciao,
    trovo il tuo poster molto interessante. ma non mi sono chiari alcuni aspetti: perchè i bisogni di sicurezza sono legati a quello che è definito “marketing 1.0”?
    personalmente credo che sia più facile la loro realizzazione attraverso quello che definisci “coinvolgimento” piuttosto che attraverso al “bombardamento”: secondo me solo se mi sento sicura posso partecipare attivamente ad un processo di coinvolgimento. (non capisco poi come sia possibile collegare il bisogno di sicurezza all’immagine di “intestino” piuttosto che quella del “cuore”)

    inoltre se si rispetta il principio di maslow basato su fatto che solo quando i bisogni di ordine inferiore sono soddisfatti si può procedere a quelli superiori, allora il tuo schema presuppone che il marketing 2.0 si basa su quello 1.0?

    senza dubbio c’è un’evoluzione, ma mi domando se sarebbe stato più corretto sviluppare una piramide parallela rispetto a quello che è stato il marketing nel passato.
    puoi spiegarmi meglio la tua visione?
    grazie
    giulia

  12. Ciao Giulia, grazie per il tuo commento.
    Provo ad entrare nel dettaglio.

    La “sicurezza” di Maslow (Safety) è di tipo fisico, ed è legata al concetto di sopravvivenza – per intenderci, il rischio di farsi mangiare da un leone mentre si passeggia per strada. E’ molto connessa quindi alle necessità fisiologiche (avere la pancia piena) – da qui il collegamento all’intestino, piuttosto che al cuore.

    Il marketing 2.0 si basa su quello 1.0: è vero nel senso che ne è un’evoluzione (l’ho scritto anche nella freccia); soddisfatti alcuni bisogni, se ne acuiscono altri (quelli che stanno più in alto), ad esempio il sentirsi realizzati.

    In sintesi: l’Uomo evolve, e con lui evolvono i bisogni.
    Il Marketing si basa su soddisfacimento dei bisogni (espliciti o latenti), quindi anche il Marketing (con le sue regole) deve evolvere con l’Uomo.

    Continua a seguirmi,

    Andy Cavallini

  13. Pingback: Cari Direttori Marketing/Vendite, ancora sul Marketing 2.0… | Meeting delle Idee

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...