L’iPad e gli altri Tablet: 6 osservazioni in merito alla UX (User Experience) ed alla touch-interface… …ed altrettante soluzioni !

Osservazione 1: aree di interazione …nascoste ?

Problema: gli utenti non capiscono bene dove fare ‘tap’ (purtroppo, mancando la freccina del mouse, l’hover non esiste !).

Nota: obbligare l’utente ad una ‘caccia al tesoro’ picchiettando ovunque sullo schermo non soddisfa nessuno e fa inca**are tutti…

Soluzione: evidenziare le aree di interazione…

1) …utilizzando delle “leggere” animazioni  (…niente di troppo kitsch o fastidioso, please !)

2) facendole risaltare all’inizio, appena l’utente giunge sulla schermata (e poi nascondendole con un elegante ‘fade’)

Osservazione 2: si riesce a fare ‘tap’ sul testo ? (in altre parole, usare le singole parole come target-areas !)

Problema: del testo sufficientemente grande per essere letto è solitamente troppo piccolo per essere ‘toccato’ agevolmente

Soluzione: aumentate la dimensione del font…   …e separate bene le parole !

Osservazione 3: dov’è l’ ‘Undo’ ?

Problema: la funzionalità di ‘Undo’ non è univocamente definita (…avete presente il classico ed apprezzatissimo ‘Back’ button ?)

Soluzione:

1) utilizzare le ‘breadcrumbs‘ (letteralmente “briciole di pane”, quelle di Hansel & Gretel…), per ripercorrere all’indietro il cammino effettuato – parlo di quel bottone in alto a sinistra la cui label indica la schermata da cui si proviene; concetto familiare agli utilizzatori dell’iPad

2) rendere disponibile il classico ‘Back’ button (…che ideastra !)

Osservazione 4: ‘conflitti’ durante la navigazione sui siti web ?

Problema: sovente nascono dei conflitti tra i controlli offerti dal sito web che si sta visitando ed i controlli dell’iPad stesso (un esempio per tutti: lo zoom delle cartine geografiche)

Soluzione: rendere disponibile una versione del sito web specifica per i Tablets che gestisce a priori (…elimina…) queste critiche ‘sovrapposizioni’

Osservazione 5: quantità di contenuti proposti e modalità portrait e landscape – un dilemma ?

Problema: le modalità portrait e landscape (orizzontale e verticale) offrono necessariamente differenti quantità di informazioni

Soluzione: utilizzare il seguente layout “coerente” – un pannello verticale aggiuntivo a sinistra in modalità landscape (orizzontale) ed un pannello pop-over in modalità portrait (verticale) – l’applicazione Mail di iPad potrà esservi di ispirazione…!

Osservazione 6: quanti e quali gesti ?

Problema: troppi gesti o gesti poco istintivi (“…come diavolo faccio a sapere quali gesti vengono riconosciuti da questa specifica applicazione ????”)

Soluzione: limitatevi ad usare i gesti fondamentali (tap, double-tap, pinch, ecc.), sono più che sufficienti…

Andy Cavallini (andy.cavallini@tin.it), con un sentito ringraziamento a “Nielsen Norman Group” per la loro fantastica guida “Usability of iPad Apps and Websites” (www.nngroup.com).

I vostri feedback sono molto apprezzati

Per la versione in inglese di questo Post: http://meetingofideas.wordpress.com

Se siete interessati al mondo delle Applicazioni Mobile, dei Tablets (iPad & Co.) e degli Smartphone (…e prossimamente della Digital Reputation !), continuate a seguire il mio blog, cliccate su ‘Sign me up!’ per non perdere i prossimi Post !

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...