iPad & italians…

Noi italiani sappiamo farci apprezzare – tutto il mondo infatti conosce ed acclama le cinque ‘effe’ del nostro amato “Italian Lifestyle”, mi riferisco a Food, Fashion, Furnishing, Football ed alla mitica Ferrari.

Senza nulla togliere alla soddisfazione che dà il godersi la vita, noi abbiamo fatto cose di gran lunga ancora più importanti: Meucci (…anche se gli americani non sono del tutto d’accordo…) ha inventato il telefono, Marconi ha costruito la prima radio, Volta è l’artefice della pila elettrica, lo scooter è un’idea di Corradino d’Ascanio, il grande ingegnere della Piaggio; in tempi più recenti, Sentinelli ha concepito la scheda telefonica ricaricabile e l’MP3 si deve a Chiariglione. E potrei andare ancora avanti…

La morale è: nel nostro Paese non ce la caviamo affatto male a valorizzare e promuovere ciò che ideiamo e realizziamo, ma possiamo fare molto, ma molto meglio !!!

Per fare questo salto di qualità, quanto mai necessario ed opportuno visti tanto i pericoli quanto le opportunità della globalizzazione, dobbiamo riuscire ad avvalerci di tutti gli strumenti e le tecnologie disponibili – magari impiegandoli con quel piglio creativo, fantasioso ed un tantino scanzonato che ci caratterizza.

E tra tutti gli strumenti e le tecnologie disponibili, uno in particolare secondo me fa al caso nostro, l’iPad.

L’iPad – onore al merito – è americano al 100%, frutto del genio di Steve Jobs e della sua Apple, roba a stelle-e-strisce tanto quanto la Coca Cola e le Marlboro.

Ecco la mia tesi, il fondamentale su cui si basano tutte le elucubrazioni che seguono: l’iPad, questo gioiello tecnologico d’oltre-oceano, una volta abbinato al talento creativo italiano, diviene un fenomeno travolgente ed inarrestabile – una combinazione fantastica, magnifica; mai vista una cosa così potente dopo le atomiche di Hiroshima e Nagasaki.

Un’arma di distruzione di massa che farà piazza pulita del marketing tradizionale così come noi lo conosciamo, aggiornandolo: ci sarà una ‘P’ in più dopo quelle accademiche di Prezzo, Pubblicità, Packaging, Promozione, ecc. (grazie prof. Philip Kotler e prof. Jerome McCarthy):  la ‘P’ di iPad – non è un caso se l’hai resa maiuscola, vero Steve ? Sei troppo avanti !

Uno strumento che rivoluziona una disciplina: i precedenti storici non mancano; ne volete uno informatico ? Il foglio elettronico, che ha trasformato la Finanza; il primo spreadsheet (si chiamava Visicalc) ha fatto la fortuna di…   …sì, proprio di Steve Jobs e del suo Apple II, il computer che negli anni ’80 è andato a ruba tra gli analisti finanziari .

La commistione di circuiti integrati americani e di creatività italiana generano un “veicolo” nuovo e senza pari per promuovere e valorizzare prodotti, servizi ed iniziative come mai si è riusciti a fare finora.

Per concludere, dove nasce il buon feeling tra iPad e spirito italiano ?

L’iPad è semplice e come tale non si prende troppo sul serio, lo stesso vale per noi italiani…

L’iPad è un dispositivo pratico, immediato e facile da usare; sembra fatto apposta per gente pigra, pardon, per chi ritiene che sia la Tecnologia a doversi adattare all’Uomo, e non viceversa.

L’iPad ha qualcosa di partenopeo, perché “…la vita è troppo breve per sprecare così tanto tempo per far funzionare un PC…” (antica saggezza napoletana).

Andy Cavallini (andy.cavallini@tin.it) – Web, Mobile, Tablets creative solutions & consulting

I vostri feedback sono molto apprezzati !

Per la versione in inglese di questo Post: http://meetingofideas.wordpress.com

Se siete interessati al mondo delle Applicazioni Mobile, dei Tablets (iPad & Co.) e degli Smartphone, continuate a seguire il mio blog à cliccate su ‘Sign me up!’ per non perdere i prossimi Post ! 

 

Web, Mobile, Tablets creative solutions & consulting

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...