L’antidoto allo “scazzo cosmico” di noi italiani…

Ieri ho visitato nuovamente Il Vittoriale, la casa di Gabriele D’Annunzio a Gardone Riviera, sul lato lombardo del Garda: si tratta di un complesso monumentale ricchissimo di storia e di opere d’arte, immerso in un parco stupendo che si affaccia sul lago.

 

Non è solo materiale da gita scolastica: se vi capita, andateci.

Mi ha colpito la frase latina Memento Audere Semper – Ricorda di osare sempre – desunto dalle iniziali del MAS, il Motoscafo Antisommergibile a bordo del quale il poeta ed avventuriero partecipò alla “Beffa di Buccari” (10-11 febbraio 1918 – http://it.wikipedia.org/wiki/Beffa_di_Buccari)

Prendo le adeguate distanze da guerra e politica (il motto latino che ho citato è stato anche utilizzato dall’estrema destra italiana negli anni ’70), ma qualche riflessione la faccio volentieri.

Visto lo “scazzo cosmico” (…scusate il termine tecnico…) che pervade tutto e tutti, quanto ci sarebbe bisogno di un poeta/avventuriero/trascinatore/ecc. che inietti un po’ di “ardimento” nelle nostre teste piene (…anzi, vuote…) di Grande Fratello, Veline, corruzione e pallone.

Qualche bella e sana impresa che ci restituisca l’orgoglio di essere italiani: ecco quello di cui abbiamo bisogno.

Osservando dall’alto la nostra povera Italia, così poco fulgida in questo momento storico, probabilmente D’Annunzio si sta rigirando senza pace nella tomba, domandandosi perché stiamo sprecando così tanta energia e così tante potenzialità.

Andy Cavallini (andy.cavallini@tin.it)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...