e-book: “Attaccare bottone” per promuovere se stessi o il proprio business…

Vorrei condividere con voi la mia ultima “fatica” (no-profit), un e-book dal titolo: 

“Attaccare bottone” per promuovere se stessi o il proprio business…   …senza fare (troppo) i rompiscatole ! 

Ventuno cose da fare o da non fare per ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo 

Nel mondo del Business, le Aziende sono in generale tutte uguali (“tengono nella massima considerazione il Cliente”, “generano un grande valore aggiunto”, “innovano senza sosta”, eccetera). 

Se scegliamo di avere a che fare con un’Azienda è perché “va a genio” la persona che abbiamo davanti, che ci stringe la mano, ci guarda negli occhi e soprattutto ci mette la faccia. 

Naturalmente ci vuole tempo e pazienza per farsi conoscere ed apprezzare, ma non basta, è necessario anche metodo: perché rinunciare a qualche regola di comportamento (di business-etiquette) che faciliti la vita e velocizzi il processo ? Gli incontri di business – ad esempio – sono quelle situazioni in cui si crea l’opportunità di conoscere e di farsi conoscere: sfruttiamoli al meglio per promuovere noi stessi e ciò che facciamo…

Andy Cavallini (andy.cavallini@tin.it)

Per scaricare l’e-book (in formato PDF): Attaccare bottone 14-04-2010

 

 

5 risposte a “e-book: “Attaccare bottone” per promuovere se stessi o il proprio business…

  1. Ciao Andy,
    devo dire che mi sono ritrovato praticamente al 100% con i tuoi 21 (s)punti (a proposito, perchè proprio 21???).

    Negli anni ho imparato ad affinare diverse metodiche che hanno l’obiettivo di rendere “attraente” o “interessante” la proposta verso un potenziale cliente, sia che si tratti di vendere me stesso (la mia professionalità) attraverso un rapporto consulenziale oppure un prodotto/servizio in cui credo fermamente, partendo da quella che è per me la pietra angolare della relazione con il cliente ovvero, citando Jeffrey Gitomer: “…la gente odia farsi vendere qualcosa, ma adora comprare!”.

    Partendo da una specie di studio preliminare sull’ambiente, il tipo di persona, il contesto, ecc. di chi ci troveremo di fronte attuo un camaleontico gioco di adattamento (beninteso, non rivolto a “gabbare” chi è dall’altra parte), adottando spesso la “tecnica dello specchio” nei confronti del mio interlocutore.

    Aggiungo un piccolo escamotage personale: tengo sempre DUE tipi di biglietti da visita, uno dal profilo sobrio e molto soft adatto per le attività prettamente consulenziali (p.s.: lavoro nel mondo dell’IT) e l’altro più aggressivo per quelle circostanze che richiedono una presenza più orientata alla comunicazione e al web marketing.

    Infine grazie per aver condiviso questo saggio, frutto dei tuoi anni di esperienza in prima linea!😉

    Angelo

  2. Ciao Angelo, grazie per il tuo feedback: se in futuro deciderò di fare la versione 2.0 del mio e-book, farò molto volentieri tesoro delle tue indicazioni.
    Molto carina (ed intelligentemente vera!) l’affermazione: “…la gente odia farsi vendere qualcosa, ma adora comprare!”.
    Perchè 21 (s)punti ? Perchè 20 sarebbero stati pochi, e 22 troppi…!

    Buona continuazione,

    Andy Cavallini (andy.cavallini@tin.it)

  3. Ecco qualche (più che lusinghiero) feedback raccolto in giro…


    Ho letto volentieri e anche con qualche sorriso il tuo e-book per il modo simpatico di esporre i vari punti.
    E’ stato interessante e stimolante leggerlo, i punti espressi sono sacrosanti ma non fa mai male tenerli ben presenti, anche perchè io faccio parte della categoria “timidi”.
    Grazie e buona giornata.
    Fabio M.

    Ho letto il tuo e-book, complimenti, semplice, spiritoso, ma molto concreto e sicuramente utile.
    Bravo.
    Marino M. C.

    Ciao Andy, ho letto l’e-book.
    Davvero bello: semplice, senza fronzoli, ironico ma allo stesso tempo molto pratico e diretto.
    Tratti il tema dell’autopromozione che per molti è davvero “complicato” con una semplicità disarmante. Proverò a tenere presente i tuoi consigli e vedremo che ne esce.
    PS: 21 punti sono decisamente la lunghezza giusta!
    Complimenti.
    Simone B.

    Esposizione simpatica ed accattivante!
    Se vuoi, puoi contemplare anche il caso in cui uno partecipi ad un evento per il puro interesse dei contenuti trattati: pur avendo come obiettivo i contenuti, una chiacchiera è sempre piacevole e (e qui parlo per me) è l’occasione per parlare liberamente con chiunque, non avendo come fine il conoscere persone e creare basi per il business; lo spirito libero è quello che fa nascere le opportunità più strane ed interessanti (serendipità?).
    Andrea R.

    Interessante e ironico…
    …dote rara di questi tempi.
    Marco D. S.

    Complimenti Andy.
    Quelli che pensano che fare conoscenze, essere spigliati ecc…sia solo una dote naturale adesso, leggendo il tuo e-book, capiranno invece quanto lavoro c’è dietro!
    Massimiliano M.

    Ciao Andy,
    direi che è un tema molto sentito sia per chi si trova nel ruolo di “host” della riunione che in quello di “attendee”; magari avere degli spunti sulle “cosa (come) da fare e NON fare” (o evitare).
    Angelo B.

    Grazie Andy,
    mi sono divertito e ho imparato qualcosa di nuovo, complimenti e grazie ‘millissimo’ per aver condiviso questo e-book.
    PS ho ordinato una scorta doppia di biglietti da visita!😉
    Fabio S.

    Bella Andy!
    Ho trovato gesti che già compio, perciò sono contento di esserne confermato, e cose a cui presterò senz’altro maggiore attenzione nei prossimi eventi a cui parteciperò. Ho anche capito un concetto fondamentale: qualsiasi incontro è un evento.
    Grazie ancora.
    Antonio T.

    Condividerò senza dubbio.
    Simpatico e vero….. sto tuned per le revisioni eventuali.
    Max B.

    Ciao Andy,
    complimenti per il tuo e-book, interessante e divertente!
    Matteo B.

    Complimenti Andy..è stato molto interessante, sopratutto sintetico..poche regole ma efficaci..non i soliti corsi o libri da leggere per addormentarsi.
    Ho trovato spunti in cui mi identifico ed altri dove devo migliorare.
    Importante sicuramente la preparazione dell’evento che ritengo la base per il successo….ma anche un po di fantasia e improvvisazione qualche volta non guasta
    grazie ancora
    Claudio B.

    Interessante e anche piacevole da leggere! Grazie!
    Miriam S.

  4. Appena scaricato, lo leggo subito

  5. Spero ti piaccia; in caso positivo, non esitare a diffondere il link…!

    Bye,

    AC

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...